mercoledì 13 febbraio 2013

Le undici cose che non avete mai osato chiedere a M.

Undici cose su di M.

Undici indizi per scoprire la sua vera identità.

Indizi dei quali non è possibile, sfortunatamente, accertare la veridicità.

1) M. è molto bello. Molti dicono addirittura sia bellissimo.
2) M. è anche molto simpatico. Proprio uno spasso.
3) La bellezza mozzafiato e la straripante simpatia non impediscono a M. di rivelarsi una persona di rara profondità e sensibilità. È probabilmente la persona più ricca interiormente che abbiate mai conosciuto (o letto).
4) Anche un cretino capirebbe che M. è intelligentissimo. Ma M., intelligentemente, non gli farebbe pesare troppo la cosa.
5) Un'altra caratteristica che contraddistingue M. è l'eccessiva modestia. Non gli piace darsi arie. E sono poche le persone di quel livello che riescono a rimanere, malgrado tutto, umili.
6) M. un giorno sarà famoso. E a tutti sembrerà una cosa normalissima.
7) A M., da grande, succederà almeno una delle seguenti tre cose: salverà il mondo, un suo romanzo sarà salutato dalla critica come il romanzo del secolo, imparerà a cucinare.
8) Mai, per nessuna ragione al mondo, M. leggerà un libro di Harry Potter.
9) M. non è uno snob. Se strettamente necessario, sa muoversi con accettabile disinvoltura anche ai piani più bassi della società. Certo, è chiaro a tutti però che quello è un mondo che non gli appartiene.
10) M. aveva tutte le carte in regola per sostituire Michael Jackson nel tour This is it, ma, a riprova della sua grande sensibilità umana, si è fatto da parte all'ultimo per non eclissare la popolarità dell'artista (e caro amico) recentemente scomparso.
11) Barack Obama ha seguito lo spoglio elettorale che lo ha portato alla seconda presidenza degli Stati Uniti a casa di M., festeggiando con una Moretti ghiacciata e un sacchetto enorme di Fonzies. (Per la sua prima elezione, invece, avendo M. impegni pregressi e inderogabili, Barack rimase a casa con moglie e figlie. Riferì poi a M. di essersi annoiato mortalmente.)

Concludo con una annotazione a margine, dedicata a Kermit e a Alex V.: quando tutti scoprirete la mia identità toglierò gli odiosi capcha dai commenti di questo blog. Prima no. O, almeno, non credo.

8 commenti:

  1. Curiosità: come mai niente Harry Potter?

    Per il resto, mi unisco al "rotolamento" dal ridere assieme ad AlexV. ;)

    LuciusDay

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lo hai visto, in faccia, harry potter???

      Elimina
  2. La modestia non richiedeva proprio di essere specificata al punto 5, traspare in maniera così evidente da tutto il resto... :D
    Ma quando sarai famoso, come faremo a sapere che sei diventato famoso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa e' un'ottima domanda. ci penso su e poi ci scrivo un post.

      Elimina
  3. ma come? e io che ti leggevo ogni giorno pensando che tu fossi GIA' famoso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione. sono famoso. come al solito e' l'eccessiva umilta' che mi frega...

      Elimina